Ultima modifica: 10 Giugno 2021

Circolare 204. Protocollo Misure per la prevenzione del contagio per gli Esami di Stato 2021 – plesso Cattaneo

Oggetto: Protocollo organizzativo per garantire la sicurezza nello svolgimento degli esami di Stato 2021

Si emana il protocollo per il regolamento degli accessi al plesso Cattaneo in occasione dello svolgimento degli Esami di Stato 2021 (In allegato). Sinteticamente se ne anticipano alcuni contenuti:
Per quanto concerne i candidati, questi sosterranno l’esame con la mascherina chirurgica, potranno essere accompagnati da massimo una persona, si presenteranno 15 minuti prima rispetto alla propria convocazione muniti di autodichiarazione compilata dai propri genitori/tutori. I candidati, terminato l’esame, lasceranno l’Istituto, non sostando negli spazi scolastici interni e esterni. Si invita a non sostare creando assembramenti fuori dagli spazi scolastici. Candidati e accompagnatori possono accedere agli spazi scolastici esterni dell’istituto non prima di 15 minuti l’inizio dell’esame. All’ingresso negli edifici sono soggetti alla misurazione della temperatura che, se superiore ai 37,5° preclude l’accesso alla scuola, sono registrati in apposito registro.
Candidati, commissari e accompagnatori accedono agli spazi scolastici esterni dell’istituto, previa misurazione della temperatura; sono registrati in apposito registro; compilano le autodichiarazioni ovvero, se minorenni, le consegnano sottoscritte dai genitori; evitano assembramenti in ingresso e in uscita dall’Istituto.
In allegato
– il Protocollo di sicurezza anticontagio COVID 19 – Esami di stato conclusivi del primo ciclo d’istruzione a.s. 2020/2021 per l’Istituto Comprensivo di Zelo Buon Persico.
– Modello autodichiarazione
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(Prof. Paolo ANTONUCCI)

Allegato 1 – modello autodichiarazione

F1_LOME0003_175639244

PROTOCOLLO DI SICUREZZA ANTICONTAGIO COVID 19 – Esami di stato conclusivi del primo ciclo d’istruzione a.s. 2020/2021

Art.1 Utilizzo delle mascherine

1. Non sarà possibile utilizzare le mascherine di comunità;
2. È sconsigliato l’uso delle mascherine FFP2, in base al parere del CTS espresso nel verbale n. 10 del 21 aprile 2021;
3. Commissari, personale, studenti ed eventuali accompagnatori dovranno indossare le mascherine chirurgiche;
4. Il personale scolastico, all’ingresso, distribuirà le mascherine chirurgiche ai commissari, agli studenti e agli eventuali accompagnatori.
Art. 2 La Commissione
1. La Commissione procede alla convocazione dei candidati, secondo un calendario e una scansione oraria predefinita, anche al fine di evitare assembramenti di persone in attesa fuori dei locali scolastici e ridurre al minino necessario la presenza presso gli stessi.
2. Il calendario di convocazione è pubblicato sul sito della scuola e notificato a ciascuno candidato tramite registro elettronico. Dopo la predetta comunicazione, la scuola si accerta dell’avvenuta ricezione.
3. I componenti della commissione/sottocommissione convocati per l’espletamento delle procedure dell’esame di stato (riunione preliminare, prova orale e valutazione) devono dichiarare

a. l’assenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C nel giorno di avvio delle procedure d’esame e nei tre giorni precedenti;
b. di non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
c. di non essere stati a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

4. In caso di sussistenza di una delle suddette condizioni, il commissario interessato è sostituito secondo le norme generali vigenti (articolo 4, c.7 del DM 741/2017: eventuali sostituzioni di componenti assenti sono disposte dal Presidente della commissione tra i docenti in servizio presso l’istituzione scolastica).
5. Nel caso in cui la sintomatologia respiratoria o febbrile si manifesti successivamente al conferimento dell’incarico, il commissario non deve presentarsi per l’effettuazione dell’esame, comunicando tempestivamente la condizione al Presidente della commissione, al fine di avviare le procedute di sostituzione nelle forme previste dall’ordinanza ministeriale ovvero dalle norme generali vigenti.
6. Come previsto dall’OM n. 52/2021, qualora uno o più commissari d’esame siano impossibilitati a seguire i lavori in presenza, compresa la prova d’esame, in conseguenza di specifiche disposizioni sanitarie connesse all’emergenza epidemiologica, il presidente della commissione dispone la partecipazione degli interessati in videoconferenza o in altra modalità sincrona a distanza.
7. I Commissari, infine, per l’intera permanenza nei locali scolastici, devono indossare le mascherine chirurgiche fornite dall’Istituto e ne curano il ricambio almeno dopo ogni sessione di esame (mattutina/pomeridiana); all’ingresso nei locali scolastici, devono procedere all’igienizzazione delle mani.

Art. 3 Candidati

1. Accedono all’Istituto 15 minuti prima della convocazione muniti di autodichiarazione compilata dai genitori;
2. All’atto della presentazione a scuola, devono produrre un’autodichiarazione attestante:
– l’assenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C nel giorno di espletamento dell’esame e nei tre giorni precedenti;
– di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
– di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni.
3. In presenza di una delle suddette condizioni, il candidato non deve presentarsi per sostenere l’esame, producendo tempestivamente la relativa certificazione medica, affinché la commissione programmi una sessione di recupero, comunque entro il 30 giugno e, in casi eccezionali, entro il 31 agosto (ex art. 11 Dlgs 62/2017; OM 52/2021).
4. Possono essere accompagnati da una sola persona, che deve produrre la medesima dichiarazione che va presentata dai candidati (firmata dai genitori se minorenne);
5. Devono indossare la mascherina chirurgica, così come l’accompagnatore (come detto all’art.1). La mascherina può essere abbassata dagli alunni, su valutazione del Presidente, soltanto nel corso del colloquio, essendo assicurata una distanza di due metri dalla commissione;
6. Devono igienizzarsi le mani (così come l’eventuale accompagnatore) all’ingresso nei locali scolastici
7. I candidati, se necessario, possono richiedere all’istituzione scolastica il rilascio di un documento che attesti la convocazione e che gli dia, in caso di assembramento, precedenza di accesso ai mezzi pubblici per il giorno dell’esame.
8. Può essere assistito da massimo una persona (compagni, familiari, ecc).
9. Può accedere agli spazi scolastici esterni dell’istituto non prima di 15 minuti l’inizio dell’esame;
10. Al termine dell’esame non sosta negli spazi scolastici interni e esterni;
11. Evita di sostare creando assembramenti anche fuori dagli spazi scolastici.

Art. 4 Accompagnatori

1. Gli accompagnatori possono accedere agli spazi scolastici esterni dell’istituto non prima di 15 minuti l’inizio dell’esame;
2. All’ingresso negli edifici sono soggetti alla misurazione della temperatura che, se superiore ai 37,5°, preclude l’accesso alla scuola;
3. Sono registrati in apposito registro e consegnano autodichiarazione, sottoscritta dai genitori, se minorenni;
4. Sono registrati in apposito registro e compilano apposita autodichiarazione, se maggiorenni;
5. Al termine dell’esame non sostano negli spazi scolastici interni e esterni;
6. Evitano di sostare creando assembramenti anche fuori dagli spazi scolastici;

Art. 5 Accoglienza

1. I candidati assieme agli eventuali accompagnatori potranno accedere all’Istituto 15 minuti prima dell’orario previsto;
2. Nel cortile antistante non sosteranno più di due persone, in attesa della registrazione;
3. All’ingresso, il candidato/visitatore dovrà opportunamente igienizzarsi le mani, registrarsi e farsi rilevare la temperatura dal collaboratore addetto;
4. Chi arriva, in attesa del proprio turno, verrà fatto accomodare in apposita sala d’attesa, arieggiata almeno ogni 30-45 minuti ovvero, se le condizioni metereologiche lo consentiranno, con le finestre lasciate aperte;
5. Sono previste almeno due sale d’attesa, all’interno delle quali vi sia uno spazio di distanziamento di almeno due metri tra gli ospiti.

Art.6 Aula per l’Esame e la plenaria

1. Per lo svolgimento dell’Esame e per i lavori delle commissioni si utilizzerà l’aula magna, garantendo un distanziamento tra i presenti di due metri.
2. L’aula verrà igienizzata all’uscita di ogni candidato e del suo eventuale accompagnatore per il quale deve essere predisposta adeguata postazione.
3. L’igienizzazione avverrà su tutte le superfici di contatto, con particolare attenzione alla dotazione informatica ed ai supporti eventualmente utilizzati;
4. Per l’igienizzazione si fa riferimento a quanto già previsto dal protocollo di istituto e al regolamento Anti-Covid;
5. A ciascun commissario rispetto ad un altro si dovrà garantire un distanziamento non inferiore a due metri;
6. Al candidato un distanziamento non inferiore a due metri (compreso lo spazio di movimento) dal componente della commissione più vicino.
7. Il distanziamento di due metri dovrà essere osservato anche dall’eventuale accompagnatore del candidato.

Art.7 Esame in videoconferenza

1. È possibile svolgere l’esame in videoconferenza o in altra modalità telematica a distanza, secondo quanto previsto dall’OM 52/2021:
a. Per i candidati degenti in luoghi di cura od ospedali, o comunque impossibilitati a lasciare il proprio domicilio nel periodo dell’esame, e per i detenuti;
b. nei casi in cui le condizioni epidemiologiche e le disposizioni delle autorità competenti lo richiedano;
c. qualora il dirigente scolastico, o successivamente il presidente della commissione, ravvisi l’impossibilità di applicare le misure di sicurezza stabilite da specifici protocolli nazionali di sicurezza – in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica e delle disposizioni ad essa correlate – e comunichi tale impossibilità all’USR per le conseguenti valutazioni e decisioni;
d. qualora uno o più commissari d’esame siano impossibilitati a seguire i lavori in presenza, inclusa la prova d’esame, in conseguenza di specifiche disposizioni sanitarie connesse all’emergenza epidemiologica, il presidente della commissione dispone la partecipazione degli interessati in videoconferenza o altra modalità sincrona.
2. È ammesso, per l’esame di Stato conclusivo del primo e del secondo ciclo di istruzione, lo svolgimento a distanza delle riunioni plenarie delle Commissioni d’esame, in analogia a quanto previsto dalle citate Ordinanze Ministeriali per i lavori delle Commissioni e secondo le modalità ivi stabilite, nei casi in cui le condizioni epidemiologiche e le disposizioni delle autorità competenti lo richiedano; qualora il dirigente scolastico, o successivamente il presidente della commissione, ravvisi l’impossibilità di applicare le misure di sicurezza stabilite, comunicando tale impossibilità all’USR.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(Prof. Paolo ANTONUCCI)




Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi